Linea diretta con il sindaco
Amministrazione trasparente
Nuova modalita di fatturazione
Posta elettronica certificata
Il comune informa
Olio di Chiaramonte Gulfi
Natiblei - Programma di sviluppo rurale

Tu sei qui

EDUCARE AL RISPARMIO ENERGETICO. CHIARAMONTE GULFI S’ILLUMINA DI MENO

Il Comune di Chiaramonte Gulfi aderisce alla giornata internazionale del risparmio energetico “M’illumino di meno”, giunta alla decima edizione e promossa dalla trasmissione radiofonica “Caterpillar” di Rai Radio 2, col patrocinio della Presidenza della Repubblica e del Parlamento Europeo, che si svolgerà venerdì 14 febbraio. Con l’iniziativa “M’illumino di meno”, si invitano tutti i cittadini e le aziende del territorio a spegnere i dispositivi elettrici non indispensabili dalla mattina alla sera, fino al consueto spegnimento simbolico delle luci della Piazza Duomo dalla 18.00 alle 19.30 di venerdì 14 febbraio. L’iniziativa oltre alla promozione del “silenzio energetico”, é tesa alla divulgazione delle  “Buone Pratiche” di razionalizzazione dei consumi energetici e riduzione degli sprechi; produzione di energia pulita; mobilità sostenibile (bici, car sharing, mezzi pubblici, andare a piedi); riduzione dei rifiuti (raccolta differenziata, riciclo e riuso, attenzione allo spreco di cibo). Considerata l’attualità e l’importanza di questi temi,  l’Amministrazione Comunale ha coinvolto i docenti e gli alunni dell’Istituto Comprensivo S.A. Guastella: nelle giornate di giovedì 15 e venerdì 16 sarà il Sindaco ing. Vito Fornaro ad illustrare l’iniziativa agli studenti, parlando di risparmio energetico, Eco-Green e dei programmi che l’Amministrazione comunale intende perseguire in tema di ambiente. “Il nostro intento è quello di coinvolgere in primis gli alunni, le loro famiglie, i dipendenti comunali, tutti i residenti, a limitare i propri consumi di energia nell’arco di tutta la giornata di venerdì, spegnendo, sia in ufficio che a casa, le luci e i dispositivi elettronici non indispensabili – commenta il Sindaco Vito Fornaro – l’Adesione al Patto dei Sindaci comporta un grande coinvolgimento della cittadinanza e le sfide ambientali che ci aspettano nei prossimi mesi e nei prossimi anni, non solo in campo energetico ma anche nei rifiuti, impongono una grande sensibilità su questi temi strategici per il nostro presente e per futuro,  per lasciare alle generazioni che verranno un pianeta vivibile e a dimensione umana. Ogni azione improntata al risparmio energetico, anche a partire dai piccoli comportamenti adottati quotidianamente in ogni ambiente e occasione, riducono il consumo di risorse naturali e contribuiscono alla tutela ambientale”. “E’ particolarmente significativo  – sottolinea Laura Turcis, Ass. alla Pubblica Istruzione - che sia il Sindaco con le sue competenze professionali a sensibilizzare gli studenti riguardo questi temi così importanti, illustrando anche i progetti che l’Amministrazione comunale sta portando avanti in materia di risparmio energetico e ambiente, tra i quali l’illuminazione pubblica a basso consumo, la sostituzione dei lampioni tradizionali con pali a produzione fotovoltaica, la raccolta differenziata.”