Linea diretta con il sindaco
Amministrazione trasparente
Nuova modalita di fatturazione
Posta elettronica certificata
Il comune informa
Olio di Chiaramonte Gulfi
Natiblei - Programma di sviluppo rurale

Tu sei qui

Paride Benassai nei panni di uno chef. Teatro Leonardo Sciascia, Chiaramonte Gulfi, sabato 16 febbraio ore 20.30

SALE E PEPE, di e con Paride Benassai, con Marcello Mandreucci alla chitarra. L'attore palermitano Paride Benassai indossa grembiule e cappello da cuoco per portare in scena “Sale e pepe” che sabato 16 febbraio alle ore 20.30 sarà messo in scena al Teatro Leonardo Sciascia di Chiaramonte Gulfi per la stagione organizzata dall'amministrazione comunale e firmata da Mario Incudine.Così vestito Paride Benassai non si cimenterà ai fornelli ma, accompagnato dalla chitarra di Marcello Mandreucci, condurrà il pubblico attraverso il viaggio comico di un improbabile chef nelle viscere di una Palermo che non c’è più, per raccontare l'identità popolare siciliana mentre il mondo globalizzato scorre ad appena qualche metro di distanza, nell’eterna metafora del “patruni e del sutta” che tanto somiglia alla vita reale. Ottanta minuti di puro divertimento con la particolare interazione dell'attore palermitano con il pubblico, che sarà coinvolto attivamente alla creazione  di improbabili ricette in una cucina spettacolare, come solo a teatro può esistere.  «Con Sale e pepe –   dice Benassai – ogni luogo può essere teatro, purché sia buono lo spazio, il cibo, il teatro e il vino».
Lo chef dinanzi a fornelli, pentole, casseruole, odori, erbe e spezie dà voce al suo racconto e, sciorinando il suo "cunto", dà vita a una ricetta inedita, tutta sale e pepe. In una cucina improvvisata fatta di parole, cibo ed odori, Benassai trasporta il pubblico in un esilarante racconto sul cibo, simbolo di un rito sociale. Uno spettacolo di autentico teatro contemporaneo in cui rivive la magia di una identità tutta mediterranea, con un linguaggioscenico fatto di recitazione, gesti, immagini ed evocazioni.