Linea diretta con il sindaco
Amministrazione trasparente
Nuova modalita di fatturazione
Posta elettronica certificata
Il comune informa
Olio di Chiaramonte Gulfi
Natiblei - Programma di sviluppo rurale

Tu sei qui

DICIANNOVESIMO COMUNICATO EMERGENZA CORONAVIRUS

CONTROLLI INTENSIFICATI PER NON COMPROMETTERE IL BUON ANDAMENTO DEI RISULTATI OTTENUTI. La nostra città, grazie all’alto senso civico dimostrato, ha contribuito, in sinergia con gli altri comuni, al contenimento dell’epidemia e quindi allo stato attuale la nostra provincia risulta la meno colpita a livello regionale per quanto riguarda i contagi da Covid-19 (segue). Dopo quanto annunciato con il comunicato del 26 marzo, di recente sono stato aggiornato dall’Asp 7 di Ragusa per quanto riguarda altri soggetti che hanno terminato la quarantena, (trattasi di cittadini provenienti dalla Lombardia e dalle zone limitrofe) per un totale di 43 persone su 50.  Anche questi risultano privi di sintomi riconducibili al virus. Tuttavia gli organi sanitari continueranno a monitorarli. Il restante 5% concluderà il periodo di isolamento entro il 9 aprile e ancora una volta sarà mia cura informare la cittadinanza circa gli esiti. Tale risultato fa ben sperare ed è stato ottenuto anche grazie alla professionalità e alla sinergia attuate dai medici di base, dai farmacisti, dal personale comunale in servizio, dai diversi organismi che si stanno spendendo con grande senso di solidarietà per ridurre i disagi della popolazione e dalla grande capacità di senso comunitario che stanno dimostrando i nostri concittadini che molto spesso interloquiscono con chi svolge quotidianamente un servizio di controllo e di tutela della sicurezza pubblica, come carabinieri e vigili urbani. Pur tuttavia c’è da tenere ben presente un aspetto su cui convergono gli studiosi del settore sanitario: ovvero come i portatori asintomatici del virus non siano documentati né censiti ma posseggono una capacità di contagio, per fortuna, pari a circa la metà rispetto all’infezione documentata clinicamente. Di fatto restano pur sempre una sorgente di infezione che si può però neutralizzare SOLO SE SI RISPETTANO LE INDICAZIONI EMANATE DAL GOVERNO CENTRALE E REGIONALE.
A detta degli esperti del mondo scientifico, questi saranno gli 8 giorni critici in vista del picco. Per tale ragione, le Forze dell’Ordine cittadine, a seguito di un incontro tenutosi nella mattinata di oggi (vedi foto), intensificheranno l’attività di monitoraggio delle persone poste in stato di isolamento, nonché quelle che saranno in transito nel territorio con l’applicazione, ove opportuno, delle più restringenti sanzioni disposte, così come le diverse denunce già effettuate.
Ed ancora, a seguito della seduta di Giunta tenutasi nella mattinata di ieri e dopo il proficuo confronto tenutosi in videoconferenza sabato mattina con tutti i capigruppo consiliari, si comunica alla cittadinanza che sono stati deliberati i provvedimenti già annunciati in precedenza che riguardano lo slittamento delle scadenze dei tributi comunali (rate TARI, canone idrico) al 30 giugno 2020, gli ulteriori tributi (es. IMU, TASI, TARI non ancora recuperati) saranno anch’essi sospesi, nonché la TOSAP sino a nuovo provvedimento. Inoltre, così come scaturito dal confronto di sabato con i capigruppo consiliari, e con il supporto tecnico degli uffici competenti, si verrà incontro anche a chi usufruisce di un servizio differente in quanto a domanda individuale, come l’asilo nido comunale mediante il rimborso per il periodo del servizio non reso. Il Sindaco Sebastiano Gurrieri