Linea diretta con il sindaco
Amministrazione trasparente
Nuova modalita di fatturazione
Posta elettronica certificata
Il comune informa
Olio di Chiaramonte Gulfi
Natiblei - Programma di sviluppo rurale

Tu sei qui

Selezione diverse tipologie commerciali per fornitura beni di prima necessità, emergenza Covid-19

Intervento  finanziato dalla Regione Sicilia con Fondi  PO  FSE SICILIA  2014/2020 –Asse II “Inclusione Sociale e lotta alla povertà”  , OT 9, Priorità di investimento 9.i, Obiettivo  specifico 9.1, Azione 9.1.3. AVVISO PUBBLICO  PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI  ESERCIZI  COMMERCIALI/FARMACIE DA ACCREDITARE PER LA FORNITURA DI BENI DI  PRIMA NECESSITÀ , MEDIANTE BUONI  SPESA/VOUCHER NOMINATIVI  ASSEGNATI  A PERSONE ESPOSTE AGLI  EFFETTI ECONOMICI DERIVANTI DALL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA VIRUS COVID-19 (segue)
I L   Responsabile dell’Area socio Assistenziale e Scolastica
 Vista la Deliberazione della Giunta della  Regione  Siciliana n. 124 del 28.03.2020  “ Emergenza  COVID – 19. Riprogrammazione risorse POC Sicilia 2014/2020 e del POR FSE Sicilia 2014/2020, per assistenza alimentare a favore delle famiglie disagiate della Regione” attraverso  la quale sono stati  assegnati  al Comune di Chiaramonte Gulfi  la somma complessiva di €
Visto il  successivo   D.D.G. n. 304 del 04 aprile 2020 dell ‘Assessorato  Regionale della famiglia  , delle Politiche Sociali e del Lavoro  Dipartimento  della Famiglia e delle politiche Sociali, con il quale sono stati ripartiti  tra i Comuni le risorse disponibili  in quota FSE 2014/2020, in misura pari al 30% della quota di  riparto  per Comune prevista nella tabella allegata alla Deliberazione di Giunta Regionale n. 124 del 28.03.2020.
Considerato  che il Comune di Chiaramonte Gulfi , assegnatario  dell’importo complessivo di €   48.768,00   si è impegnato nei confronti della Regione Sicilia – Assessorato della Famiglia, delle politiche sociali, a pubblicare apposito  Avviso, finalizzato  all’assegnazione di buoni spesa/voucher per l’acquisto  di beni  di prima necessità  in favore  di nuclei familiari che si trovano  in stato di bisogno conseguente agli  effetti  economici  derivanti   da COVID-19  ( alimenti, prodotti farmaceutici, prodotti per l’igiene personale e domestica, bombole del gas, dispositivi di protezione individuale, pasti pronti), con esclusione di prodotti alcolici, super alcolici di qualsiasi genere, prodotti energizzanti e cosmetici ;
 Considerato, inoltre,   che i buoni  spesa/voucher per l’acquisto  di beni  di prima necessità ( alimenti, prodotti farmaceutici, prodotti per l’igiene personale e domestica, bombole del gas, dispositivi di protezione individuale, pasti pronti) , di che trattasi si intendono  assimilabili  ai voucher sociali, sostanziandosi in modalità di erogazione sostitutive di contributi economici in favore  di persone che versano  in stato di bisogno. Per l’effetto, si concretizza una erogazione “diretta , a titolo  individuale, di contributi  dea parte della pubblica amministrazione a persone in condizioni di bisogno economico e fragilità personale e sociale” a causa dell’emergenza socio-assistenziale da COVID-19,  in ottemperanza a quanto previsti  dalla Deliberazione di Giunta Regionale n. 124 del 28.03.2020 e dal D.D.G.  n. 304  del 04 aprile 2020 ;
che al fine di dare attuazione al sistema di acquisizione di generi di prima necessità attraverso  i buoni  spesa/voucher concessi dal  Comune di Chiaramonte Gulfi ai beneficiari  delle misure di sostegno  di cui  sopra, si rende necessario  procedere all’individuazione degli esercizi  commerciali 
 RENDE NOTO
È avviata la procedura di accreditamento   per la costituzione  di un elenco di operatori  economici titolari e/o  reperire la disponibilità di esercizi commerciali  e farmacie /parafarmacie presenti nel territorio, disponibili ad aderire  all’iniziativa e  sottoscrivere  apposita convenzione per attuazione interventi  assistenziali  previsti dal D.D.G.  n. 304  del 04 aprile 2020  dell’Assessorato  Regionale della famiglia  , delle Politiche Sociali e del Lavoro  Dipartimento  della Famiglia e delle politiche Sociali  interessati alla fornitura di prodotti alimentari e generi di prima necessità, assegnati tramite buoni spesa nominali, a favore di soggetti colpiti dalla situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID – 19.
 Gli esercizi commerciali interessati alla fornitura di prodotti alimentari e generi di prima necessità, a favore di soggetti colpiti dalla situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID – 19, si impegnano ad accettare i buoni spesa-nominali – secondo il fac simile allegato A, che saranno consegnati direttamene ai cittadini che ne avranno diritto.
 Il beneficiario consegna ad uno o più esercizi commerciali prescelti in fase di presentazione dell’istanza, i buoni alimentari ottenuti, apponendo la data di utilizzo e la firma.
 L’esercizio commerciale, con cadenza   bisettimanale , emette fattura elettronica a questo Ente allegando i buoni utilizzati dai beneficiari.
 L’Ufficio provvede alla liquidazione delle fatture elettroniche emesse dagli esercizi commerciali entro giorni  trenta dal ricevimento.
 
 
In conformità alla normativa vigente, la liquidazione delle fatture avverrà previa verifica effettuata dall’Ente circa la regolarità contributiva e assicurativa   ( DURC) dell’esercizio commerciale.
 Si precisa, pertanto, che con il   presente avviso non viene espletata procedura di appalto   con gli  operatori  economici accreditati  e non si instaurerà nessun rapporto  contrattuale stante che agli  stessi  saranno  esclusivamente rimborsate le somme che i beneficiari  del contributo  spenderanno  in base alle loro esigenze.
Gli esercizi commerciali operanti nel settore con propri punti vendita nel territorio, interessati alla fornitura di prodotti alimentari e generi di prima necessità a favore di soggetti colpiti dalla situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID – 19, iscritti alla C.C.I.A. per attività idonee, potranno presentare apposita istanza usando il modello di domanda, allegato B), del presente avviso, firmato dal proprio legale rappresentante.
 
La domanda dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo di questo Ente, secondo le seguenti modalità, entro e non oltre le ore 11,00 di giorno 06/07/2020.
- a mezzo pec   : protocollo@pec.comune.chiaramonte-gulfi.rg.it.
- a mezzo mail : info@comune.chiaramonte-gulfi.gov.it
 
L’elenco degli esercizi è aperto ed ha durata annuale.
Il presente avviso sarà pubblicato unitamente al modello di domanda e all’elenco degli esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa secondo le seguenti modalità:
- nella home page del sito istituzionali e del Comune di Chiaramonte Gulfi
 
 
Informativa sul trattamento dei dati personali REG. UE N° 679/2016
Il Comune di Chiaramonte Gulfi , in qualità di titolare del trattamento, tratterà i dati personali conferiti con modalità prevalentemente
informatiche e telematiche, per l'esecuzione dei propri compiti di interesse pubblico o comunque connessi all'esercizio dei propri pubblici poteri, ivi incluse le finalità di archiviazione, di ricerca storica e di analisi per scopi statistici. I dati saranno trattati per tutto il tempo necessario alla conclusione del procedimento-processo o allo svolgimento del servizio-attività richiesta e, successivamente alla conclusione del procedimento-processo o cessazione del servizio-attività, i dati saranno conservati in conformità alle norme sulla conservazione della documentazione amministrativa.
I dati saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori del titolare e potranno essere comunicati ai soggetti espressamente designati come responsabili del trattamento (PA DIGITALE S.p.a, quale fornitore dei servizi di sviluppo, erogazione e gestione operativa delle piattaforme tecnologiche impiegate per la gestione del protocollo e per la gestione del procedimento amministrativo interessato). Al di fuori di queste ipotesi i dati non saranno comunicati a terzi né diffusi, se non nei casi specificamente previsti dal diritto nazionale o dell'Unione europea.
Gli interessati hanno il diritto di chiedere al titolare del trattamento l'accesso ai dati personali e la
rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e seguenti del RGPD).
Gli interessati, ricorrendone i presupposti, hanno, altresì, il diritto di proporre reclamo all’Autorità
di controllo (Garante Privacy) secondo le procedure previste
IL Responsabile ad interim dell’Area Socio Assistenziale e Scolastica
Antonio Nicosia
 
Firma autografa omessa
Art. 3 D. Lgs.39/93